KRIPTOKI / KEYCHAIN / CRYPTOFAG, cosa sono?

E' possibile recuperare i files?

Storia di Mobef:

Mobef, chiamato anche KRIPTOKI , KEYCHAIN, LOKMANN o CRYPTOFAG a causa del file che lascia sulla macchina infetta è una versione recente e molto aggressive di ransomware.

A seguito della loro infiltrazione, i files vengono criptati e non viene cambiata l'estensione dei file.

 

Ad esempio, un file infettato da Mobef "sample.jpg" rimane "sampe.jpg.".

Lo sfondo del desktop viene a volte cambiato e vengono creati due file: "PLEASEREAD.THISMSG" e "KRIPTOKI.DONOTDELETE" o "LOKMANN.KEY993" e "HELLO.0MG" o "HACKED.OPENME" e "KEY2017.KEEPME" o "PLEASE.OPENME" e "KEYCHAIN.SAVEME"

 

 

 

 

 

 

 

Una volta scaricato il file infetto il malware scansionerà il sistema e bloccherà dei dati.

Verranno crittografati i files con le seguenti estensioni:
.3gp, .7z, .apk, .avi, .bmp, .cdr, .cer, .chm, conf, .css, .csv, .dat, .db, .dbf, .djvu, .dbx, .docm, ,doc, .epub, .docx .fb2, .flv, .gif, .gz, .iso .ibooks,.jpeg, .jpg, .key, .mdb .md2, .mdf, .mht, .mobi .mhtm, .mkv, .mov, .mp3, .mp4, .mpg .mpeg, .pict, .pdf, .pps, .pkg, .png, .ppt .pptx, .ppsx, .psd, .rar, .rtf, .scr, .swf, .sav, .tiff, .tif, .tbl, .torrent, .txt, .vsd,.wmv, .xls, .xlsx, .xps, .xml, .ckp, zip, .java, .py, .asm, .c, .cpp, .cs, .js, .php, .dacpac, .rbw, .rb, .mrg, .dcx, .db3, .sql, .sqlite3, .sqlite, .sqlitedb, .psd, .psp, .pdb, .dxf, .dwg, .drw, .casb, .ccp, .cal, .cmx, .cr2.

Keychain Kriptoki Cryptofag e LOKMANN sono molto simili i a decine di altri virus ransomware come ad esempio CryptoWall Locky CTB-Locker e CryptoLocker. Tutti crittografano i file e chiedono bitcoin in cambio di un decrypter ( o decryptor )ed una chiave di decrittazione. I file sono codificati utilizzando una crittografia asimmetrica ( la simmetrica è usata dai ransomware di fascia bassa) e, quindi, l'unica differenza è la dimensione del riscatto.

 

Come vengono distribuiti KRIPTOKI/KEYCHAIN/CRYPTOFAG/Mobef/LOKMANN ?

Nella maggior parte dei casi vengono diffusi tramite attacchi diretti sulla porta RDP, su macchine e server che utilizzano uno dei seguenti sistemi operativi:

Windows Server 2003 (April 2003)
Windows Server 2003 R2 (December 2005)
Windows Server 2008 (February 2008)
Windows Server 2008 R2 (July 2009)
Windows Server 2012 (August 2012)
Windows Server 2012 R2 (October 2013)
Windows Server 2016 (September 2016)

Spesso vengono diffusi tramite email infette, file di word compromessi, javascript e spam di immagini su facebook .

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Come decriptare file cifrati da KRIPTOKI/CRYPTOFAG/Mobef/LOKMANN? 

Potete recuperare i miei dati?

Si possiamo recuperare tutti i tuoi files!! 

Scrivici un'email a info@recuperafiles.it allegando dei files criptati, il file KRIPTOKI.DONOTDELETE e PLEASEREAD.THISMSG oppure i files PLEASE.OPENME e KEYCHAIN.SAVEME insieme al tuo numero di telefono; ti contatteremo il prima possibile!

Procedura valida solamente per le prime di Mobef.

FAQ: Domande e risposte che accomunano le infezioni da Mobef, riportate comunemente dai nostri clienti:

La mia password RDP era molto sicura, come hanno fatto a trovarla?

Purtroppo anche con una password di 20 caratteri casuali, tipicamente molto sicura, non c'è nessuna protezione efficace in quanto vengono utilizzati degli exploit sulla porta RDP, permettendo di fatto un bypass della password.

L'account administrator era disattivato, cosa è successo? 

Spesso l'account "administrator" viene disattivato per motivi di sicurezza, eppure tutto il processo di criptazione è avvenuto da quell'account, come è stato possibile?

Il tutto avviene tramite una "escalation di privilegi", ovvero ci si connette tramite un utente "normale", vengono alzati i privilegi di questo utente il quale a sua volta crea o riattiva l'account di administrator, al quale ci si connetterà in seguito per eseguire la criptazione.  

Avevo limitato le connessioni che potevano accedere al servizio RDP, come hanno fatto a collegarsi? 

Nella tua rete ci sono dei client "aperti" su internet? Anche se il tuo server limita le connessioni da cui si può accedere (tramite firewall, VPN, ipfiltering, whitelisting ecc.) la connessione avviene tramite l'RDP del client connesso ad internet.

Una volta preso il controllo di questo client ci si connette tramite lo stesso al server presente nella rete interna rendendo di fatto inutile il filtraggio di tutti gli ip esterni.

La porta del servizio RDP non era quella standard, come hanno trovato il servizio

Le porte standard per il servizio RDP sono la 445 e la 3389, eppure io avevo impostato il servizio sulla porta 5555, come lo hanno trovato? Semplicemente con un networks scanner, che analizza tutte le porte dalla 1 alla 65000​ in cerca del servizio RDP.

Quindi cosa posso fare per proteggermi da futuri attacchi di KEYCHAIN/CRYPTOFAG ?

I due consigli che diamo ai nostri clienti per proteggersi da eventuali infezioni sono:

- chiudere immediatamente e su tutte le macchine locali e remote il servizio RDP 

- installare il nostro script di protezione contro i ransomware, maggiori info QUI

Dove sono finiti i miei backup? E le macchine virtuali?

A seguito dell'infezione da Mobef vengono cancellati i files .backup e spesso anche eventuali macchine virtuali (VMware, Oracle VM VirtualBox ecc.), le quali vengono avviate e poi cancellate o criptate.

Altri dubbi o necessiti di maggiori informazioni?

 

Scrivici pure a info@recuperafiles.it e cercheremo di chiarire ogni tuo dubbio.

cryptofag hacked.openme key2017.openme
KEYCHAIN ransomware PLEASE.OPENME KEYCHAIN.SAVEME
KEYCHAIN ransomware donalddick2017@protonmail.com donalddick2017@inbox.lv

Files lasciati sulla macchina infetta da KEYCHAIN

Files lasciati sulla macchina infetta da CRYPTOFAG, di fatto la terza versione di Mobef

File di testo di KEYCHAIN, dove viene chiesto un contatto agli indirizzi:

donalddick2017@protonmail.com 

donalddick2017@inbox.lv 

donalddick2017@pobox.sk 

donalddick2017@mail.md

 
KRIPTOKI.DONOTDELETE e PLEASEREAD.THISMSG

Files lasciati sulla macchina infetta da KRIPTOKI

File di testo di KRIPTOKI.DONOTDELETE  dove viene chiesto un contatto agli indirizzi:

gaetano.olsen@protonmail.com 

gaetano.olsen@inbox.lv 

gaetano.olsen@pobox.sk 

gaetano.olsen@india.com